A A A

In viaggio con la 500

Tante le iniziative per ricordare i 60 anni dell’icona Fiat e del made in Italy. Fra queste un viaggio multimediale nelle città europee che hanno influenzato moda e costumi degli ultimi decenni

Mer 14 giugno 2017


Un itinerario virtuale nelle città che hanno inventato mode e costumi e un tour che, partito dall’Italia, toccherà alcune delle più belle piazze d'Europa. Sono tante le iniziative e gli eventi per celebrare i 60 anni dell’icona Fiat racchiuse nel programma “500foreveryoung

Filo conduttore dell’avventura digitale è il viaggio nel tempo, nella moda e nel costume che ha portato la Fiat 500 a diventare emblema di praticità, eleganza sobria e stile italiano. Partito lo scorso marzo dallo studio di Dante Giacosa a Torino, e dopo aver toccato le cosmopolite Londra e Parigi, ora il tour è giunto a Madrid.

Attraverso simboli, ambienti, prodotti e personaggi ricostruiti per il web, la serie ci porta a vivere momenti unici della storia recente in un crescendo di suggestioni ed emozioni. Così, se nell’homepage di Parigi è riprodotta un'abitazione del XVI arrondissement, abbellita da oggetti e arredamento dell'epoca, quella madrilena ricrea l'interno di un fan club di Fiat 500, con oggetti d'arredamento, quadri e riviste dell'epoca che diventano hotspot per relativi approfondimenti. Al centro c'è sempre "lei", come si vede dall'esemplare storico esposto e attorniato da diversi prodotti di merchandising: dal cappello con la scritta 500 ai colorati modellini in scala. Insomma, tutto ruota intorno all'icona Fiat,  vera opera d'arte capace di arricchire l'ambiente che la circonda.

Ma perché proprio Madrid? Negli anni Ottanta la capitale spagnola è una città profondamente cambiata, anche grazie al sindaco Enrique Tierno Galvan che dal 1984 la trasforma in un luogo simbolo di modernità e d'identità nazionale, assecondando il rinnovamento sociale e culturale del momento. La musica si diffonde tra le vie e nei locali si assaggiano le tapas sorseggiando un bicchiere di vino, magari prima di andare al cinema per vedere "Donne sull'orlo di una crisi di nervi" (1988) di Pedro Almodóvar. Se Madrid assume un ruolo da protagonista, nel 1992 altre due città si trasformano per ospitare eventi di caratura mondiale: sono Barcellona con la XXV edizione dei Giochi Olimpici e Siviglia dove va in scena l'Expo Universale. Lo stesso anno si celebra il cinquecentenario dell'impresa di Colombo, un altro simbolo dell'Italia che piace al mondo. Negli stessi anni dalle vetrine dei negozi spagnoli si vedono le prime Camper, un nuovo modo di calzare la filosofia "casual", ma anche gli abiti sfavillanti di Ágatha Ruiz de la Prada che porta la pop-art nella moda. Proprio come Fiat 500, un'auto Pop che non passa mai di moda.

In viaggio con la 500In viaggio con la 500In viaggio con la 500In viaggio con la 500



Commenti

Scrivi il tuo commento

Inserisci il tuo nome ed indirizzo email per commentare

Invia

Compilando il campo "nome" o "e-mail" si acconsente a rendere pubblici i propri dati nella pagina dei commenti. I messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.


Post correlati