A A A

“Fiat 500 entra al MoMA” vince il Corporate Art Award

Il riconoscimento è un segno tangibile che il "cinquino", entrato lo scorso luglio nella collezione permanente del Museo di Arte Moderna di New York, rappresenta un simbolo della creatività italiana ed è un'opera d'arte di respiro globale

Ven 24 novembre 2017


L'ingresso, lo scorso luglio, della Fiat 500 in uno dei musei più famosi del mondo, quello di Arte Moderna di New York, è stato un grande successo. Ricevere per questo progetto (“Fiat 500 entra al MoMA”) il Corporate Art Awards 2017 è stata un'ulteriore conferma del grande valore dell'operazione. Il Marchio, infatti, è stato premiato per "aver saputo trasformare la Fiat 500, icona della creatività italiana, in un'opera d'arte di respiro globale".

Nati lo scorso anno con l’obiettivo di aumentare la visibilità, il riconoscimento e la reputazione di progetti che collegano il mondo del business al mondo dell’arte, i prestigiosi Corporate Art Awards sono organizzati in collaborazione con LUISS Business School e il supporto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, oltre al sostegno di Confindustria, ABI, Museimpresa e del Ministero degli Esteri.

L’edizione di quest’anno - che si è conclusa a Roma con la cerimonia di premiazione presso la Sala Spadolini del Collegio Romano - è stata particolarmente combattuta: ha coinvolto 80 aziende provenienti da 18 Paesi di tutto il mondo. Una dimensione globale che ben si addice a quella della Fiat 500. Basti pensare che oltre l'80 percento delle vendite si registrano al di fuori dell’Italia e la vettura è prima in Europa nel suo segmento, prima in nove Paesi europei e sul podio in altri sette.

«Siamo onorati di ricevere questo prestigioso riconoscimento - ha commentato Olivier Francois, Head of Fiat Brand e Chief Marketing Officer FCA a margine dell’udienza privata con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella -. È un segno tangibile di quanto Fiat 500 rappresenti non solo un capolavoro industriale che ha attraversato 60 anni di storia, ma un vero e proprio simbolo della creatività italiana entrato nell’immaginario collettivo. E il suo viaggio continua oggi con sempre maggiore vigore e consapevolezza del proprio ruolo di ambasciatrice del Made in Italy nel mondo».

Olivier Francois e Sergio Mattarella

Ora una 500 serie F - la più popolare di sempre, prodotta dal 1965 al 1972 - fa parte della galleria permanente del MoMa e chiunque entrerà nel museo si troverà davanti a questo piccolo mito italiano.

 

Guarda il video "Fiat 500 entra al MoMa"



Commenti

Scrivi il tuo commento

Inserisci il tuo nome ed indirizzo email per commentare

Invia

Compilando il campo "nome" o "e-mail" si acconsente a rendere pubblici i propri dati nella pagina dei commenti. I messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.


Post correlati