A A A

Il futuro dell'auto per i Millennials

Si è conclusa la seconda edizione di "I AM FCA - Innovation Award Millennials by FCA", contest rivolto a studenti triennali e magistrali di Economia di sei Università dell'Italia centro-meridionale

Mer 12 luglio 2017


Grande successo di "I AM FCA - Innovation Award Millennials by FCA", con oltre 1.300 giovani che hanno risposto a domande tipo: "Come immagini le auto tra 15 anni?", "Che cosa faresti con la tua auto se potessi?", "Cosa vorresti che i produttori di auto facessero per migliorare la tua vita?" e "Musica, social network e digital life: le auto come possono migliorare la tua esperienza con essi?".

Tutti i progetti sono stati valutati dall'Innovation Board, composto dal professor Mario Sorrentino (ordinario di Business planning e creazione d'impresa all'Università della Campania "Luigi Vanvitelli" e Direttore di Start up Lab) e - in rappresentanza di Fiat Chrysler Automobiles - da Daniele Chiari, Giorgio Cornacchia e Silvia Vernetti, rispettivamente responsabili per l'area EMEA di FCA di Product Planning & Institutional Relations, Engineering e del Centro Ricerche CRF, dell'ente Business Development.

I primi 6 vincitori hanno ottenuto uno stage in uno degli stabilimenti FCA del Centro-Sud Italia; gli altri sei si sono aggiudicati un corso di guida sicura sul circuito di Balocco.

I lavori dei dodici ragazzi sono pubblicati sul sito dove i giovani possono anche partecipare a specifiche survey, inviare i curricula o visitare le pagine "careers" di FCA. Insomma, "Millennials-FCA" è una community, dove gli studenti possono condividere le proprie esperienze, far sentire la propria voce e avere sempre uno sguardo sulle innovazioni e sulle nuove modalità di utilizzo di servizi nell'era della sharing economy.



Commenti

Scrivi il tuo commento

Inserisci il tuo nome ed indirizzo email per commentare

Invia

Compilando il campo "nome" o "e-mail" si acconsente a rendere pubblici i propri dati nella pagina dei commenti. I messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.