A A A

Il futuro è già qui

Negli Stati Uniti migliaia di minivan Chrysler Pacifica Hybrid entro il 2018 diventeranno taxi a guida autonoma. È il risultato del terzo accordo tra FCA e Google

Mar 30 gennaio 2018


FCA fornirà migliaia di minivan Chrysler Pacifica Hybrid a Waymo, (la divisione di Google che si occupa di guida autonoma), che li utilizzerà a Phoenix per lanciare un servizio di taxi senza conducente.

Per FCA e Google si tratta di un accordo iniziato nel 2016 con la consegna di 100 Pacifica Hybrid adattati per la guida autonoma e proseguito nel 2017 con un’altra fornitura di 500 veicoli. 

Sergio Marchionne, CEO di Fiat Chrysler Automobiles, ha dichiarato: «La collaborazione con Waymo continua a crescere e a rafforzarsi e questo terzo step rappresenta il nostro impegno verso questa tecnologia».  

Waymo è pronta ad aprire il servizio di taxi partendo da Phoenix, per poi espandersi in più città degli Stati Uniti, già tecnologicamente pronte a ricevere le auto a guida autonoma: Atlanta, San Francisco, Detroit, Washington e altre ancora.

Per John Krafcik, CEO di Waymo: «Con quest’ultima fornitura di veicoli, ci siamo spostati dalla fase di ricerca e sviluppo a quella operativa. I minivan Pacifica Hybrid offrono un’esperienza di viaggio confortevole e ci consentiranno di crescere».

I minivan Chrysler Pacifica Hybrid a guida autonoma sono i veicoli più avanzati oggi in circolazione. La collaborazione tra FCA e Waymo, unica nel suo genere, ha riunito gli ingegneri di entrambe le società che, con oltre 4 milioni di miglia di test su strada e miliardi di miglia di simulazione, hanno creato il primo veicolo in grado di raggiungere l’autonomia di livello 4. Quella appunto senza conducente



Commenti

Scrivi il tuo commento

Inserisci il tuo nome ed indirizzo email per commentare

Invia

Compilando il campo "nome" o "e-mail" si acconsente a rendere pubblici i propri dati nella pagina dei commenti. I messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.


Post correlati