A A A

Manuela Migliaccio testimonial di Autonomy

Quest'anno Autonomy ha come testimonial l'atleta e modella Manuela Migliaccio, la ragazza napoletana paraplegica che nel 2015 ha stabilito il record mondiale percorrendo 15 chilometri con un esoscheletro bionico

Mer 13 settembre 2017


Autonomy, il progetto FCA nato con l'intento di incoraggiare, agevolare e assicurare la libertà di movimento per tutti, ha visto in lei la voglia di tornare a compiere tutti i gesti quotidiani nonostante la disabilità. Come, ad esempio, guidare. Ed è per questo che, al Motor Village di Torino, Manuela ha ritirato la sua Fiat Tipo SW 1.6 Multijet da 120 cavalli, con cambio automatico a sei marce, versione Lounge, che la accompagnerà nei suoi viaggi per un anno. Studiata appositamente per lei, la vettura è dotata di speciali dispositivi dell'allestitore Guidosimplex. Tra tutti, l'acceleratore elettronico a cerchiello sopra il volante e il freno a spinta manuale in avanti.

Fiat Tipo Station Wagon si distingue per funzionalità, semplicità e personalità. Dotata di innovativi sistemi per la sicurezza sia attiva sia passiva e di soluzioni tecnologiche utili e intelligenti come il sistema Uconnect 7" HD LIVE con touch-screen a colori da 7" ad alta risoluzione, è l'auto ideale per una ragazza come Manuela. Offre, infatti, un sistema di ultima generazione che include l'interfaccia Bluetooth con vivavoce, streaming audio, porte Aux e USB con l'integrazione di iPod e comandi al volante. Infine, grazie al "Magic Cargo Space" che permette di riconfigurare il vano bagagli con una sola mano rendendolo perfetto per ogni esigenza legata al tempo libero o al lavoro, Manuela sarà libera di muoversi e di andare ovunque.

 

Ci sono tanti modi per essere un'azienda sostenibIle. Scopri come facciamo ogni giorno! http://reports2016.fcagroup.com/sustainability/2016/



Commenti

Scrivi il tuo commento

Inserisci il tuo nome ed indirizzo email per commentare

Invia

Compilando il campo "nome" o "e-mail" si acconsente a rendere pubblici i propri dati nella pagina dei commenti. I messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.


Post correlati