A A A

Mopar e la Scuola Cottolengo insieme per formare giovani meccanici

All’interno dell'istituto torinese che accoglie i ragazzi più bisognosi e fa della diversità una crescita educativa, è stata inaugurata l'officina MeccaniCotto. Obiettivo: coinvolgere e formare i ragazzi, trasmettendo loro le competenze necessarie a manutenere i veicoli

Ven 13 ottobre 2017


Le hanno dato il simpatico nome di MeccaniCotto. È l'officina che è stata inaugurata oggi, all'interno della Scuola Cottolengo di Torino, alla presenza di Maria Elena Boschi (Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri) e di Alfredo Altavilla (Chief Operating Officer FCA EMEA), oltre che delle massime cariche e autorità locali, civili e religiose.

Il progetto è nato dalla collaborazione tra la scuola torinese e Mopar®, Official Service Partner dei brand Fiat Chrysler Automobiles, con l’obiettivo di trasmettere ai ragazzi le competenze necessarie a manutenere i veicoli dell’intera Casa della Divina Provvidenza di Torino. Sono previsti, infatti, laboratori didattici appositamente strutturati per coinvolgere e formare professionalmente gli studenti, con l’affiancamento di educatori e insegnanti.

L’officina di manutenzione e servizio rapido, in cui si applicano gli stessi processi riparativi del servizio rapido assistenziale, è stata allestita sfruttando le competenze del Gruppo FCA e in particolare di Mopar®, il marchio globale che accompagna i clienti di FCA lungo l’intera esperienza di guida dei loro veicoli, fornendo assistenza tecnica e supporto per ogni necessità di performance, sicurezza o personalizzazione.

Officina MeccaniCotto

Il progetto MeccaniCotto conferma l’impegno di Fiat Chrysler Automobiles nel sociale, nell’educazione e nel sostegno ai giovani.

La Piccola Casa della Divina Provvidenza (conosciuta anche come "Cottolengo" dal nome del suo fondatore san Giuseppe Benedetto Cottolengo) è un istituto di carità che ha iniziato a operare nel 1828, quando fu inaugurata la prima sede in Torino. A oggi le case di assistenza sono circa 40 in Italia e aiutano quasi 2 mila persone. Al suo interno è poi nata la Scuola Cottolengo che ha l’obiettivo di accogliere prima di tutto i più bisognosi e che fa della diversità una crescita educativa. In quest’anno scolastico gli studenti della scuola torinese sono poco meno di 500.

Officina  MeccaniCotto



Commenti

Scrivi il tuo commento

Inserisci il tuo nome ed indirizzo email per commentare

Invia

Compilando il campo "nome" o "e-mail" si acconsente a rendere pubblici i propri dati nella pagina dei commenti. I messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.


Post correlati