A A A

Nuova Jeep Cherokee, debutto da star

Al Salone di Detroit è stata presentata l'evoluzione del SUV che ha fatto la storia della categoria

Gio 18 gennaio 2018


È arrivata sul palco come una star, scendendo una scala. Jeep Cherokee, a quasi cinque anni dal debutto, è stata presentata al Salone di Detroit in versione rinnovata.

Frontale dall’impostazione più tradizionale, nuovi fari a Led, calandra più compatta, paraurti anteriore e posteriore ridisegnati. Nuovi gruppi ottici anche per il retro, con il porta targa spostato sul portellone che ora è azionabile anche elettricamente, ha la maniglia di apertura integrata ed è più leggero, grazie all’impiego di nuovi materiali.

Gli interni propongono dettagli inediti, come gli inserti Piano Black con finiture Satin Chrome che incorniciano le bocchette del climatizzatore, la manopola del cambio e il touchscreen sulla consolle centrale. Più spazioso il bagagliaio, che ora raggiunge una capacità di 765 litri.

Sulla nuova Cherokee debutta anche la nuova generazione di Uconnect, compatibile con Android Auto e Apple CarPlay, che permette anche la gestione da remoto dell’auto tramite un’app per smartphone.

Quattro i motori sulla versione americana, con il debutto di un 2.0 turbo da 270 cavalli. Restano i due propulsori a benzina 2.4 Tigershark da 180 cavalli e V6 3.2 da 271 cavalli con cambi automatici a nove rapporti. 

Aggiornamento anche per la trazione integrale: tre varianti del Jeep Active Drive II (disponibile per Cherokee Latitude, Latitude Plus, Limited e Overland) che migliorano l’efficienza di marcia.



Commenti

Scrivi il tuo commento

Inserisci il tuo nome ed indirizzo email per commentare

Invia

Compilando il campo "nome" o "e-mail" si acconsente a rendere pubblici i propri dati nella pagina dei commenti. I messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.


Post correlati