A A A

Una storia tracciata da 20 mila crash test

Triplo traguardo per il Centro Sicurezza di Orbassano: compie 40 anni, effettua il crash test numero 20 mila e inaugura un simulatore di urto tre volte più potente del precedente

Lun 13 marzo 2017


Nel marzo del 1977 viene inaugurato il Centro Sicurezza di Orbassano che  l’Azienda fin da subito dota delle migliori tecnologie. Oggi, dopo 40 anni di prove e di studi, la struttura è tra le più avanzate al mondo.

Il compleanno è coinciso con il 20 millesimo crash test, un urto frontale contro barriera rigida, eseguito con una vettura lanciata alla velocità di 50 chilometri orari. A bordo, due manichini con le fattezze di donne minute: 1,52 metri di altezza per 50 chili. Una al volante, l'altra a simulare il passeggero posteriore sul lato destro. La prova, introdotta di recente da Euro NCAP, viene fatta per sviluppare sistemi di ritenuta che proteggano sempre meglio il torace dei passeggeri più vulnerabili (anziani, donne o ragazzi) che, in caso d'impatto, subiscono una decelerazione maggiore.

Evento nell'evento: l'inaugurazione di un simulatore d'urto, unico in Europa, tre volte più potente rispetto al precedente che, montato su una slitta totalmente ammodernata nel 2016, riproduce le accelerazioni che si sviluppano in uno scontro reale senza deformare la scocca dell'automobile.  


Abbiamo parlato di protezione, ricerca, sicurezza, tecnologia

Commenti

Scrivi il tuo commento

Inserisci il tuo nome ed indirizzo email per commentare

Invia

Compilando il campo "nome" o "e-mail" si acconsente a rendere pubblici i propri dati nella pagina dei commenti. I messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.


Post correlati